.
Annunci online

  luigicurci [ SE CON L'ORO HANNO COMPRATO LA MIA CASA E LA MIA TERRA,LA MIA LIBERTA' SI PAGA CON IL SANGUE ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


VENTOLA PRESIDENTE DELLA BAT
Blocco IDENTITARIO
Nuova Italia Barletta
La web-TV di Nuova Italia BAT
NO DROGA
Caffè Nero
AG BARLETTA
Forum Idea Giovani
Alleanza Nazionale
Destra Sociale
Fondazione Nuova Italia
Azione Giovani
Azione Universitaria
Azione Studentesca
UGL
UGL Barletta
AZIONEfUtUrIsTa
AG Federazione Barletta-Andria-Trani
SAPPE
Fare Sicurezza
Fare Verde
La Destra - rivista sul web
L'ora della verità
Rock per la verità
Musica alternativa
Casa Pound
Cuori neri
10 febbraio
Posizione
Il Tricolore
Identità europea
L'Italiano
No Reporter
Family Pride
A destra del Giulivo
Il Giulivo -sito di satira
Barlettiamo
Barletta on line
Gianni ALEMANNO
Marcello DE ANGELIS
Alfredo MANTOVANO
Carlo FIDANZA
Roberto TUNDO
Paola FRASSINETTI
Barbara SALTAMARTINI
Oronzo CILLI
Simone SPIGA
Daniele CAROLEO
Beniamino SCARFONE
Alessandro AMORESE
Michela DANZI
Francesco SALLUSTIO
Daniele MAODDI
Federico MORETTI
Ulderico DE LAURENTIIS
Ardito
Angelo Raffaele MASTROPIERRO
Marco LATTANZIO
Claudio STELLA
Ruggiero GENTILE
Gioacchino MONTERISI
Roberto ALFATTI APPETITI
Giuseppe CALOGIURI
Anna GUARDASCIONE
Marco MILANESE
Ileana
Orpheus
VOLO
Pasquale RICCIO
Leo RICATTI
Dario DAMIANI
L'osservatore di Romano
A destra
Umberto DESIMONE
Ignazio CONI
AG Barletta
Azione Studentesca Barletta
AG Canosa di Puglia
AG Bisceglie
AN Mola di Bari
AG Acerra
AG Recale
AG Terra di mezzo Crotone
AG Giaveno
AG Brindisi
AG Roma Est
AG Firenze
AG Reggio Calabria
AG Polistena
AG Varese
AG Busto Arsizio
QENILDOR - Blog sull'Irlanda
Sardegna non conforme
Giù le mani dal gladio
BOLOGNA BUG
PZF451
Il Cammino Neocatecumenale
Info Cammino Neocatecumenale
Catechumenium
don Francesco FRUSCIO
ASD Barletta
Juventus F.C.
Drughi
Alessandro DEL PIERO
Libero
Corriere della Sera
Gazzetta del Mezzogiorno
Il Giornale
Ansa
Il Tempo
Michele GARRINELLA
Super Manu
Dario DIMASTROMATTEO
Blog Italia
Folklore barlettano

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


3 aprile 2009

Il popolo della Libertà: la mia vita, il Partito degli italiani

 di Marcello Lanotte - Consigliere Comunale PDL


Quando ho iniziato ad interessarmi di politica avevo 16 anni e frequentavo il Liceo Classico <<A.Casardi>>.
Incominciò tutto un pò per gioco e un pò per non uniformarmi al pensiero dominante che in quel periodo spadroneggiava tra noi giovani.
I motivi a fondamento di questo inspiegabile impegno politico, di questa marcata tensione ideale, vanno ricercati nella mia innata propensione a difendere ed a condividere un'esperienza con chi veniva aggredito ed isolato, ghettizzato negli anni '90 sarebbe una parola troppo grossa, solo perchè non voleva piegarsi al pensiero razzista ed arrogante di coloro che dicevano di avere il cuore a sinistra, non disprezzando, anzì vantandosi, di mantenere il portafogli a destra. Vale a dire: cattocomunisti, buonisti, benpensanti e radical chic…
L'impegno diventava ogni giorno più gravoso, ma non assumeva mai i caratteri della costrizione perché mi assaliva una spensierata ed irrazionale passione per tutto ciò che si riconosceva nei valori di patria, famiglia, identità, rispetto, persona, legalità, trasparenza, meritocrazia, sussidiarietà, carità e comunità.
E poi non potevo tollerare tutti quelli che ti guardavano ebetiti e ti dicevano:<<fratè siamo tutti uguali>>, ai quali puntualmente rispondevo: <<uguale a chi a te?Ma sarai pazzo….?!?!?!>>
Fu così che decisi di rompere le scatole a tutti spiegando che c'era un'alternativa al pensiero massificato ed omologato dell'ipocrisia cattocomunista.
In questo lungo ed entusiasmante percorso umano-politico ho incontrato persone importanti come Beppe Morciano,
Marco Lamanna, Riccardo Memeo, Claudio Novembre, Michele Il Grande, Mauro Lonigro, il compianto Corrado Cardone, Peppone Pierro, Oronzo Cilli e tanti altri...
E fu con loro che decidemmo di candidarci alla guida delle nostre scuole. Ci riuscimmo al secondo tentativo. Conquistammo il Liceo Classico di Barletta,io ed il mio fraterno amico
Riccardo Memeo!!! Non ci credeva nessuno, ma noi realizzammo quell'ardua impresa imponendoci all'attenzione in tutta la Provincia di Bari...poi a ruota Liceo scientifico, con Marco Telera, Industriale e via via tutto il resto…
Poi nel '99 morì Pinuccio Tatarella, colui che con lucida pazzia aveva immaginato una destra moderna, europea, cattolica e moderata alla quale sarebbe stato delegato il ruolo di costruire un'alternativa all'avanzata bolscevica verso il governo della Nazione.
Pinuccio, chiamato anche Ministro dell'armonia, era una persona umile, sempre disponibile, semplice, ma con una cultura inimmaginabile se ci si fermava alle apparenze. Proprio quell'uomo dallo sguardo severo, ma pronto a regalare a tutti un sorriso o un’idea vulcanica-rivoluzionaria, aveva per primo teorizzato un contenitore, un laboratorio politico-culturale che andasse oltre il Polo, un partito nuovo, quel Partito degli italiani, che oggi identificheremmo senza difficoltà alcuna nel neonato PdL.
A lui dobbiamo un sincero tributo uguale a quello che doverosamente va rivolto a Silvio Berlusconi.
A Tatarella dobbiamo ispirarci perché a noi spetta la sfida del futuro della Nazione.
Dobbiamo contrapporre la nostra cultura futurista ed allo stesso tempo conservatrice di valori e principi al nichilismo della sinistra travestita in PD, all'omologazione del 6 politico dobbiamo rispondere con l'orgoglio della meritocrazia, alla cultura dell'accoglienza dobbiamo reagire con la presunzione di governare l'integrazione, all'omologazione dobbiamo rispondere con l'orgoglio delle diversità, alla finta libertà con le nostre libertà, al loro miope ambientalismo con la modernità, al loro conservatorismo del potere per il potere con la voglia di mettersi continuamente in gioco, al loro pietismo con la carità cristiana, al loro odio con l'amore per
la nostra Terra.
Quest
o è il nostro ruolo, questa è la missione e la memoria di chi con audacia, perseveranza e pazzia ha imposto all'Italia intera, nella propria città, nella propria scuola un’idea nuova, alternativa, innovativa come il concetto del Partito degli italiani ed oggi del Popolo della libertà.
La strada è ancora tortuosa e gravata da insidie nascoste, come la brama del potere che può assalire chiunque, il rilassamento rispetto ad un’opposizione assente, ma la sfida è eccitante.
Questa è la nostra missione, il nostro ruolo, la nostra rivoluzione, la nostra dimostrazione di amore all'Italia, alle nostre donne, ai nostri uomini, alle nostre famiglie.
W il Popolo delle Libertà,W l'Italia. Il domani appartiene a noi!!!!








permalink | inviato da luigi curci il 3/4/2009 alle 11:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

sfoglia     marzo        maggio

 

Francesco Ventola Presidente - L'uomo della provincia

   FRANCESCO VENTOLA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA BARLETTA - ANDRIA - TRANI

  


Profilo Facebook di Luigi Curci 

MI PRESENTO::
Sono Luigi,ho 27 anni,sono barlettano,
laureando in giurisprudenza presso l'Università degli studi di
Bari.Dopo aver fatto politica
a livello studentesco,ho
aderito ad AZIONE GIOVANI nel settembre 2000
divenendone immediatamente un attivo militante;dopo
 poco mi sono iscritto ad ALLEANZA NAZIONALE.Nel
maggio 2002 mi sono candidato alle elezioni per il
rinnovo del Consiglio di Circoscrizione (Circ.
Borgovilla-Patalini) venendo eletto con 163 preferenze
(primo della lista) e ricevendo dalla Segreteria di Partito
la nomina di capogruppo(mandato decaduto nel maggio 2006).
Dal novembre 2005 sono dirigente provinciale di Azione
Giovani con incarico al Dipartimento Cultura.Dal gennaio
2006 Presidente cittadino di AREA.
Dal dicembre 2006 Vicepresidente del Circolo Territoriale
di AN Barletta "X medaglie d'oro".
Dal settembre 2007 Commissario del Circolo Territoriale
di AG Barletta "Corrado Cardone".


   
   
Posta elettronica e contatto MSN:
luigicurci@fastwebnet.it


PROSSIMI APPUNTAMENTI:



 








 






Campagna anti troll


  





5 per mille

http://www.fondazionenuovaitalia.org/lafondazione/5x1000.php



 Una veduta di Via dei Fori Imperiali invasa dai manifestanti - Foto di Enrico Para



Azione Giovani per Barletta:filmato di denuncia sul degrado della nostra città
                


     

 

 

 

                foto:
(manifestazione a Roma del 2 dicembre 2006)

 

     




con Alemanno dopo l'inaugurazione della campagna elettorale a Barletta per le Politiche 2008



con Mantovano dopo un convegno a Barletta 








   
     

SU BOLOGNA VOGLIAMO
LA VERITA'.CIAVARDINI INNOCENTE!
http://altaforte33.altervista.org/


 


Fare Verde


                  

       
           FONDAZIONE NUOVA ITALIA


tit1


 



 (momenti di politica e militanza della Destra Sociale Barlettana)

 

            

 

 





(manifestazione a Roma del 13 ottobre 2007):





(manifestazione a Bari del 19 gennaio 2008)





 



 




 



                                                             
    
Googleilcannocchiale                                                                   

La rivista della Destra Sociale:

abbonamenti